Tu sei qui:
Notte dei Musei 2016 Roma

Il 21 maggio torna a Roma la “Notte dei musei” con aperture straordinarie dopo il tramonto – dalle 20 alle 2 (ultimo ingresso all’una) per i principali musei civili e statali della capitale. Al costo simbolico di 1 euro, si potrà accedere al singolo monumento o sito espositivo, nonché partecipare a concerti e spettacoli dal vivo. Oltre ai poli museali, all’iniziativa aderiscono anche gallerie d’arte private, accademie, istituzioni culturali straniere, università e altri spazi culturali. E non c’è solo da visitare, ma anche da vedere ed ascoltare. La maggior parte dei luoghi, infatti, per l’occasione organizza concerti e spettacoli. L’evento, in contemporanea con quello europeo – oltre 3000 musei in 30 paesi – è promosso da Roma Capitale e da Zètema Progetto Cultura. Aderisce anche il ministero per i Beni e le Attività Culturali.

 

Tanti appuntamenti tutti a 1 euro

I musei capitolini ospiteranno l’evento “C’erano un italiano, un tedesco e…una capra! Ovvero: piccola storia del Campidoglio”, a cura di e con Antonietta Bello. Lo spettacolo, che inizia alle 20.30, è in realtà un percorso attraverso le stanze e i corridoi di Palazzo Caffarelli, per riscoprire la storia e le trasformazioni più recenti del colle. Ingresso gratuito e apertura straordinaria per la Camera dei Deputati e per il Senato. All’auditorium Parco della Musica – aderisce insieme al museo Archeologico e al museo Aristaios – sono state organizzate visite guidate “notturne”. Anche la collezione di locomotori e tram presso il polo museale Atac sarà disponibile al pubblico.

Accesso totalmente gratuito nei piccoli musei:

museo di scultura antica Giovanni Barracco, museo Delle Mura, museo Carlo Bilotti, museo Pietro Canonica, museo Napoleonico, museo della Repubblica romana e della memoria garibaldina e museo di casal dè pazzi.

 

Per conoscere tutte le iniziative in programma, cliccate qui!