fbpx
Tu sei qui:
mal_di_testa_bambini

Cefalee in Età Evolutiva

La cefalea o mal di testa è un disturbo comune anche in età pediatrica; è un problema spesso sottovalutato e molti genitori non sanno che il proprio figlio ne soffre. Il mal di testa è classificato in cefalea di tipo primario e cefalea di tipo secondario. La prima è quella più comune, mentre la seconda sorge spesso in seguito ad altre complicanze, in alcuni casi gravi. La maggior parte dei mal di testa accusati dal bambino sono cefalee primarie e soprattutto l’emicrania senza aura.

Esistono numerose terapie che possono aiutare tuo figlio a combattere e soprattutto a prevenire i suoi mal di testa. Fondamentale in questo tipo di patologie, è instaurare un’“alleanza terapeutica” tra il medico, il bambino/adolescente e la famiglia per ottenere un’adeguata risposta terapeutica.

La valutazione multi-specialistica del Servizio di Cura delle Cefalee dell’età evolutiva della BIOS permette un corretto inquadramento diagnostico.

La cefalea

Occorre sapere che la cefalea può manifestarsi anche nei primi anni di vita, spesso con sintomi genericamente definiti come “equivalenti” emicranici che comprendono: il torcicollo parossistico, i dolori addominali ricorrenti, il vomito ciclico, le vertigini parossistiche benigne, i dolori ricorrenti agli arti inferiori (i cosiddetti “dolori di crescita”), il mal d’auto o cinetosi.

Nel bambino piccolo, che non ha ancora altri strumenti per esprimersi, il dolore si manifesta con pianti e capricci. Si tratta di segnali di difficile interpretazione, che non devono essere ignorati dal genitore perché potrebbero essere indice di emicrania, soprattutto tra i bambini che hanno almeno un familiare che ne è affetto. Bisogna prestare attenzione, soprattutto tra gli adolescenti, ai casi di mal di testa cronici dovuti all’abuso di antidolorifici (più di 15 dosi al mese) usati impropriamente come cura della cefalea emicranica.

Fondamentale nella cefalea dell’età evolutiva è la componente di tipo psicologico che spesso rappresenta un fattore potenzialmente aggravante per l’emicrania. La Bios offre pertanto anche un servizio di valutazione e presa in carico di psicologia clinica.

Presso il Servizio di Cura delle Cefalee dell’Età Evolutiva della Bios si eseguono:

  • Visita neuro-pediatrica (valutazione anamnestica, esame obiettivo neurologico completo)
  • Esame del fondo oculare
  • Accertamenti diagnostici (RMN encefalo)
  • Prevenzione delle cefalee
  • Valutazione psicologica
  • Terapia acuta dell’attacco e terapia di profilassi

Il nostro Team

  • Dott. Nicola Pietrafusa Medico Chirurgo, Specialista in Neurologia Pediatrica
  • Dott.ssa Marta Elena Santarone Medico Chirurgo, Specialista in Neurologia Pediatrica
  • Dott.ssa Alessandra di Stefano Psicologa – Psicoterapeuta

Aiuta tuo figlio a superare il suo mal di testa con cure efficaci. Chiama il CUP Bios allo 06/809641

Per saperne di più scarica la nostra brochure dedicata al servizio. Clicca qui