Tu sei qui:
festa-repubblica_2016

Il 2 giugno 1946

Il 2 giugno di ogni anno si celebra la Festa della Repubblica, un’occasione per festeggiare la nascita della Repubblica Italiana, avvenuta ben 73 anni fa. Con questo articolo, condividiamo alcuni dei più importanti riferimenti storici, scritti in modo semplice, per spiegare ai più piccoli – come se si trattasse di un racconto – un pezzo importante della nostra storia nazionale.

La storia

Il 2 giugno del 1946, quando la Seconda Guerra Mondiale era ormai già finita, gli italiani vennero chiamati a votare attraverso il referendum indetto a suffragio universale, per esprimersi su quale forma di governo preferivano.
E così, il 2 giugno di settanta anni fa tutti gli italiani che avevano diritto di votare andarono a votare. A tutti fu consegnata una scheda sulla quale bisognava mettere una croce per scegliere tra Repubblica e Monarchia.

All’epoca infatti, c’era ancora la Monarchia, ma gli avvenimenti tragici della guerra avevano gettato le basi per un cambio di governo. Gli italiani scelsero la Repubblica (con uno scarto minimo di voti: 12.718.641 voti contro 10.718.502) e i Savoia (la famiglia reale) vennero esiliati. Da quel giorno, il 2 giugno, l’Italia divenne una Repubblica e da quel giorno ogni anno si celebra la festa della Repubblica.

Nella Repubblica la sovranità appartiene al popolo: così come era anche nell’antica Roma.  Il termine deriva dalle parole latine “res” e “publica” che vogliono dire “cosa pubblica”, cioè di tutti.

La Monarchia è una forma di stato in cui capo dello stato è un re o un imperatore (o una regina o un’imperatrice) designato a vita in virtù di successione ereditaria.

Il referendum

Il referendum del 1946 segnò un’importante svolta anche perché per la prima volta votarono anche le donne. Bisogna infatti pensare che fino ad allora le donne non avevano gli stessi diritti degli uomini, dal momento che era loro negato il diritto di voto. Da quel giugno 1946 donne e uomini sono stati considerati uguali e un articolo della Costituzione ha poi definito meglio questa uguaglianza.

La Festa della Repubblica viene festeggiata in tutto il mondo:  nelle ambasciate italiane vengono invitati i capi di governo per feste e celebrazioni, e in Italia l’evento viene celebrato con una grande parata che si tiene a Roma.

Open Popup
  • orari_settembre_bios