fbpx
Tu sei qui:
dieci consigli dal miur

Dieci consigli dal Miur arrivano per appassionare i bambini alla lettura, sin da piccolissimi.

  1. Dedicare un momento della giornata alla lettura: cercare di scegliere un momento della giornata dedicato solo ed esclusivamente alla lettura di un libro. Può essere prima della nanna serale, o a pomeriggio inoltrato, insomma quando lo riterrete più opportuno, deve essere un momento tranquillo in cui entrambi potrete condividere con serenità e piacevolezza quest’attività insieme. Naturalmente, non vi sono regole riguardo la frequenza di questa pratica, l’ideale sarebbe riuscire a ritagliare appuntamenti quotidiani, anche solo di pochi minuti.
  2. Scegliere un luogo confortevole dove sedersi, cercando di eliminare eventuali fonti di distrazione: radio, televisione, pc ecc. creando un ambiente silenzioso che favorisca la comunicazione tra voi e il vostro bambino
  3. Scegliere con lui il libro da leggere: se il bimbo è già grandicello, scegliere con lui il libro sarà gratificante, il bimbo si sentirà partecipe dell’attività, si sentirà ascoltato e potrà rispondere al bisogno di quel momento.
  4. Come tenere il libro: sorreggere il libro in modo che il vostro bimbo possa vederne chiaramente il contenuto, possa fantasticare sui personaggi mentre voi ne leggete le avventure.
  5. Leggere con enfasi e partecipazione, creando le voci dei personaggi e usare mimica ed entusiasmo per raccontare la storia.
  6. Lasciare che il bambino vi faccia delle domande inerenti alla storia, e cogliere l’occasione di rispondere anche ad altri quesiti ancora irrisolti collegandovi alla trama della storia.
  7. Porgli voi stessi delle domande in modo da stimolare la sua curiosità e il suo intelletto.
  8. Leggere al bambino i suoi libri preferiti, probabilmente è un bisogno che lui sente, legato magari ad avvenimenti reali che stanno accadendo a casa o all’asilo/scuola. Soddisfare questa sua richiesta sarà buona cosa, anche se a volte rileggere più volte la stessa storia può annoiare.
  9. Se il bimbo ne ha voglia, far raccontare a lui la storia, questo naturalmente avverrà quando il bambino sarà già più grande; quest’attività lo aiuterà a sviluppare la memoria e a sentirsi sicuro di sé.
  10. Portare il bambino in libreria e/o biblioteca: scoprirà luoghi accoglienti e silenziosi, ricchi di magia. Lì, potrà prediligere lui stesso il libro che preferisce tra una vasta scelta di libri per bambini a sua disposizione.

N.b!

Recenti dati riportati dal Miur inoltre, ci dicono che il 75% dei genitori vorrebbe che i figli leggessero per divertimento personale: per ottenere questo risultato bisogna leggere libri ai bambini. Molti genitori, purtroppo, smettono di farlo una volta che i bambini imparano a leggere da soli, ma secondo l’ultimo studio della Scholastic continuare a leggere a voce alta ai propri figli per tutta la durata delle scuole elementari li porta a diventare lettori più assidui; portandoli a leggere dalle cinque alle sette volte alla settimana per puro divertimento.

Per leggere l’articolo completo clicca qui