fbpx
Tu sei qui:
malattie-polmonari-bambini

Malattie polmonari nei bambini 

Oggi rispondiamo ad alcune delle vostre domande frequenti. su: respiro sibilante, broncospasmo, asma e bronchite. Patologie che colpiscono in particolare i bambini in età scolare proprio in questo periodo e in quello invernale.

Cos’è il respiro sibilante?

Il respiro sibilante (o “wheezing”), si verifica quando le vie respiratorie restringono il normale flusso del respiro in cui si emette l’aria all’esterno. Cioè avviene se è in atto un broncospasmo, che riduce il calibro delle vie aeree con conseguente ridotto passaggio di aria.

Come si manifesta l’asma?

L’asma è una malattia infiammatoria delle vie aeree (bronchi) collegate ai polmoni. Quando un bambino ha l’asma, le sue piccole vie aeree sono molto sensibili a sostanze che agiscono come fattori scatenanti, come:

  • polvere
  • pelo di animali
  • fumo di sigaretta

Quando il bambino viene a contatto con uno dei fattori scatenanti i piccoli bronchi reagiscono, si infiammano e restringono, riempendosi di muco vischioso che rende difficile il passaggio dell’aria al loro interno: il bambino ha così il broncospasmo.

Cosa vuol dire broncospasmo?

Il broncospasmo è dunque un restringimento temporaneo dei bronchi, dovuto alla contrazione dei muscoli della loro parete. questa contrazione porta alla riduzione del calibro bronchiale e, di conseguenza, alla riduzione del volume d’aria che arriva ai polmoni.
Il sintomo principale del broncospasmo è una sensazione di difficoltà nella respirazione (anche detta dispnea), che talvolta viene riportata dai bambini come “mancanza d’aria”.

Come si fa a capire se ha la bronchite?

Tra le principali cause di bronchite, durante i primi anni di vita, sono le infezioni virali delle vie respiratorie, che provocano infiammazione delle vie aeree con rigonfiamento delle mucose e aumento delle secrezioni bronchiali. Occorre prestare particolare attenzione ai bambini che hanno sofferto di bronchite poiché potrebbe ripresentarsi.

Dopo aver consultato il proprio pediatra o in caso di presenza di tosse persistente e/o ricorrente, respiro sibilante, affanno dopo sforzo fisico presso il nostro Centro è possibile effettuare una visita specialistica per:

  • un mirato inquadramento diagnostico
  • impostare un adeguato piano terapeutico
  • trattamento della sintomatologia acuta
  • impostare un’efficace terapia preventiva

Clicca per saperne di più sui servizi di Allergologia Pediatrica e Broncopneumologia Pediatrica dedicati a bambini e ragazzi in età evolutiva. Oppure chiama il CUP Bios allo 06/809641