Tu sei qui:
infezione delle vie urinarie

Le infezioni delle vie urinarie

Le infezioni delle vie urinarie nei bambini sono una malattia molto comune, che interessa soprattutto le femmine, per via della loro conformazione fisica (la vicinanza dei genitali alla zona anale favorisce il passaggio di germi fecali). Le infezioni delle vie urinarie sono caratterizzate da una crescita batterica nel sistema urinario e si distinguono in:

  • pielonefrite acuta: infezione che interessa il parenchima renale, è la forma più grave nel bambino, che presenta sintomi sistemici e quadri clinici impegnativi;
  • cistite: infezione limitata alla vescica e all’uretra, più frequente dai 2 anni in su, presenta sintomi localizzati che includono disuria e dolore ai quadranti addominali inferiori;
  • batteriuria asintomatica: presenza di batteri nelle urine contenute in vescica in assenza di sintomi o di segni clinici di infezione.

Le infezioni delle vie urinarie sono causate da batteri, e più frequentemente da: Escherichia coli (80%), Klebsiella, Enterobacter, Proteus, Pseudomonas (10-15%). Staphylococcus Aureus ed Epidermidis sono di solito contaminanti. Lo streptococco di gruppo B è quasi esclusivo dell’età neonatale. Staphylococcus saprophyticus è tipico delle ragazze adolescenti.

Come si presentano?

Nei primi 2 anni di età in particolare, i bambini manifestano vomito, ritardo di crescita, pianto durante la minzione. Nelle età successive, urgenza minzionale e dolori addominali. La febbre a 39°C è considerato un marker clinico valido di coinvolgimento del parenchima renale.

Quali esami di laboratorio fare

La diagnosi viene effettuata attraverso l’esecuzione dell’esame urine e dell’urinocoltura. L’interpretazione dell’esame delle urine deve tener conto dei seguenti valori di sensibilità e specificità dei suoi parametri: l’urinocoltura va fatta al di sotto dei 24 mesi di età esclusivamente da catetere e considerata valida, quando eseguita da sacchetto, solo se negativa.

N.B.

Se il vostro bambino o la vostra bambina manifesta uno dei sintomi sopra riportati, contattate il vostro pediatra e seguite con fiducia le sue specifiche indicazioni. Dopodichè potete affidarvi al nostro Centro che pone particolare attenzione alle esigenze di genitori e bambini.