Tu sei qui:
broncopneumologo pediatra

Il Dr. Vincenzo Fierimonte medico chirurgo specialista in Pediatria già dirigente medico di 1° livello presso l’ UOC di Broncopneumologia dell’ Ospedale Bambino Gesù di Roma, consulente Bios, risponde oggi alle domande più frequenti sulle problematiche legate all’apparato respiratorio dei bambini.

Di cosa si occupa il broncopneumologo pediatra?

Lo specialista broncopneumologo pediatra si occupa di patologie pediatriche con particolare interessamento dell’ apparato respiratorio quali:

  • l’ asma bronchiale
  • il wheezing (respiro sibilante) ricorrente
  • le polmoniti complicate
  • tutte le patologie croniche con possibile coinvolgimento polmonare (come la fibrosi cistica, le discinesie ciliari, le alterazioni immunitarie, le malformazioni tracheobronchiali)

Quali sono le patologie più frequenti?

Le patologie più frequenti sono certamente l’ asma bronchiale e il wheezing (respiro sibilante) ricorrente.

Come si riconoscono i sintomi?

La sintomatologia più frequente che accompagna tale patologie è rappresentata da tosse persistente e/o ricorrente, il respiro sibilante, l’affanno dopo sforzo fisico.

In quali casi è consigliabile una visita specialistica?

La visita specialistica broncopneumologica è raccomandata per un corretto inquadramento diagnostico,per impostare un adeguato piano terapeutico per il trattamento della sintomatologia acuta e per un efficace terapia preventiva.

N.b.

Nei bambini oltre i 6 anni eseguiamo i test di funzionalità respiratoria (spirometria basale e post broncodilatazione ) che ci permettono un inquadramento migliore di una patologia respiratoria attraverso la discriminazione tra soggetto normale e soggetto con sindrome disventilatoria e una valutazione del grado di compromissione funzionale in fase acuta e nel tempo.

Per richiedere un consulto o un appuntamento con il Dr. Vincenzo Fierimonte, si può chiamare lo 06/809641